Ep. 3 – La strada più facile e “scorretta” per entrare nella mente dei tuoi clienti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

In questo episodio di Radio Copy Show incomincia la discesa verso le profonde oscurità della tana del Bianconiglio.

Io e Marco non ci risparmiamo e, utilizzando esempi legati alla politica che ci faranno risultare “scomodi” (alias, stare sul ca**o) a buona parte del nostro pubblico, cominciamo a svelare gli sporchi trucchi del nostro mestiere.

Eccome come sfruttiamo bias ed euristiche per riuscire a far penetrare un messaggio di marketing fino al cuore del sistema decisionale dei nostri clienti.

Le prime due puntate di Radio Copy Show ci erano servite a preparare il terreno.

Ok, in alcuni momenti ci era partito il Piero Angela Moment, ma dovevamo creare una base solida per arrivare a questo episodio.

Oggi finalmente parliamo di roba operativa e cominciamo a scendere nella tana del Bianconiglio.

Parliamo di bias: cosa sono, come funzionano e come puoi sfruttarli per agganciare i tuoi clienti al tuo copy.

Sono le stesse leve che la propaganda politica ha sfruttato anche i politici italiani e stranieri durante la quarantena per il coronavirus.

In particolare, in quesi 56 minuti e rotti, parleremo del bias di conferma, del meccanismo del capro espiatorio e di come combinarli per ottenere un effetto persuasivo ancora più devastante.

Non dimenticarti di lasciarci un commento se questi podcast ti sono piaciuti e li hai trovati utili.

Sia io che Marco apprezzeremo tantissimo!

Vuoi fare un passo in più nel mondo
del neurocopywriting?

Scarica subito gratuitamente il Libro Nero e metti le mani sulle 11 leggi del Diavolo Zoppo della Propaganda

Scopri le 11 leggi del
Diavolo Zoppo della Propaganda prima dei tuoi concorrenti

Togli le catene dal Libro Nero della Manipolazione